From the albums Spirali Impazzite and Spirali Impazzite

Lyrics

Gagarin (A. Ghezzani)

Libero Gagarin stacca e parte per la Luna
Non penso sia corretto, penso fosse il ‘68
O forse più lontano andava senza l’universo
Ma io mi confondo, non ricordo bene

Non riesco a misurare la distanza tra i pensieri
Non riesco a lavorare in questo stato emozionale
Penso alle cose lontane da qui
Mi lascio portare lontano anche se

Senza di te, sarò sempre più solo
Senza di te, sarà solo paura

E adesso che l’ho detto ora comincio a farmi male
E adesso che l’ho fatto non mi sembra più reale
Lascio che l’acqua mi bagni le scarpe
Che forse la Russia è già andata su Marte

Senza di te, sarò sempre più solo
Senza di te, sarà solo paura